VIDEO MN24 / Angri – Intensificati i controlli di Polizia locale e Carabinieri, a giorni anche l’Esercito

Un’ulteriore stretta è scattata sui controlli affidati alla polizia locale e carabinieri che da giorni pattugliano ed effettuano posti di controllo per verificare il rispetto delle norme di legge emanate dal Governo centrale.

Da questa mattina c’è l’obbligo di una nuova autocertificazione in cui si dichiara di non essere sottoposti a quarantena.

Ad Angri la Polizia Locale al comando coordinati dalla comandante Anna Galasso ha effettuato: 800 controlli, 4 denunce per art. 650, 4 segnalati per ordinanza n. 15 del presidente della regione Campania, 500 controlli attività commerciali per il rispetto della chiusura.

E’ di questi minuti la notizia del via libera per l’utilizzo delle Esercito sul territorio regionale. Il presidente della Regione Campania, Vicenzo De Luca, ha avuto un colloquio telefonico con il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, e con i Ministri dell’Interno Lamorgese e della Difesa Guerini, per l’invio delle Forze Armate nei controlli per il rispetto delle ordinanze sul contagio da Covid-19.

Una decisione che ha incassato anche il parere positivo del primo cittadino Cosimo Ferraioli, ”Si tratta di una mossa importante e necessaria, ci voleva un segnale di fermezza sul territorio rispetto a comportamenti irresponsabili da parte dei cittadini”. “Inutili i continui appelli – dichiara il sindaco Cosimo Ferraioli – abbiamo insistito tanto in questi giorni che bisogna rimanere a casa ed evitare ogni contatto con gli altri. Si può uscire per andare al lavoro, per ragioni di salute o per altre comprovate necessità come l’acquisto di beni essenziali. Un decreto che oramai tiene molti cittadini in casa già da diversi giorni, mentre gli altri se ne infischiano di leggi e decreti, a quanto pare, in casa proprio non ci vogliono stare”, chiosa Cosimo Ferraioli.

VIDEO MN24 / Angri – Intensificati i controlli di Polizia locale e Carabinieri, a giorni anche l’Esercito

https://www.facebook.com/medianews24.it/videos/145242300125206/