Coppa Italia Serie D, va al Matelica

Per il Matelica vuol dire non solo arricchire la bacheca del club ma prendere un premio per un’annata sportiva sin qui davvero esaltante. Inoltre i marchigiani vincendo la Coppa Italia possono aspirare, assicurandosi poi anche i play-off, ad incamerare quel bonus di 0,50 punti che farebbe fare loro un balzo nell’eventuale griglia dei ripescaggi che la vedrebbe a quel punto prima. Per il Messina, finale amaro in un’annata da dimenticare.

Messina-Matelica 0-1 

Messina (4-3-3): Meo; Samba, Zappalà, Ferrante, Aldovrandi (1′ st Selvaggio); Biondi, Traditi, Pirrone (1′ st Marzullo); Cocimano, Tedesco, Catalano (29′ st Carini). A disp.: Prisco, Janse, Mbaye, Dascoli, Barbera, Amadio. All. Pietro Infantino
Matelica (4-4-2): Avella; Visconti (40′ st Arapi), Cuccato, De Santis, Riccio; Angelilli (29′ st Bittaye), Lo Sicco, Pignat, Bugaro (15′ st Mancini); Melandri (20′ st Florian), Dorato. A disp.: Luglio, Benedetti, Favo, De Luca, Margarita. ALl. Luca Tiozzo
Arbitro: Arena di Torre del Greco
Rete: 7′ pt Dorato
Note: Giornata uggiosa. Spettatori circa 2.500. Osservato un minuto di silenzio per la scomparsa del vicepresidente della LND Bacchetta. Ammoniti: Aldovrandi e Mancini. Corner: 4-5.