Coppa Campania Prima Categoria, Velina in finale

Tutto ok contro i pompeiani del Santa Maria Assunta, battuti per 3-1 nella semifinale di andata. Inizio di marca ospite, con i locali che si limitano a contenere. Dopo dieci minuti Gjoka ruba palla dal limite dell’area, tira, ma l’estremo difensore di casa Venuti dice no. La risposta dei cilentani è affidata a De Marco, il cui tiro è neutralizzato da Alfieri. Più Santa Maria Assunta che Velina nella prima frazione di gioco: al 31’ Porzio viene servito verticalmente, con il numero 4 ospite che entra in area, ma viene fermato sul più bello dall’attenta retroguardia di casa. Nel finale di tempo si rinnova il duello tra De Marco e il portiere pompeiano Alfieri, che si oppone in due importanti occasioni.  Dopo una prima frazione senza reti, il Santa Maria Assunta passa in vantaggio al 53’: ottimo riflesso di Venuti su un tiro da fuori area, con la palla che sbatte poi sulla traversa; sulla ribattuta è il neoentrato Vitiello di testa a portare avanti i suoi. La reazione del Velina passa, come spesso accade, attraverso la vena realizzativa di De Marco, che riesce a trovare il guizzo giusto, servito sulla sinistra, a porta spalancata dopo 65 minuti di gioco. Il Santa Maria Assunta rischia di capitolare nel finale, con un calcio di rigore assegnato dal signor Messina di Castellammare di Stabia al 90’. Dal dischetto però, Di Santi si fa ipnotizzare da Alfieri. L’1-1 basta per spalancare le porte della finalissima al Velina e a un’intera comunità. L’avversaria nell’ultimo atto del trofeo sarà la squadra casertana del Castel Volturno.

VELINA: Venuti, Falso (85’Ruocco), Lombardi, Cairone, Merola C., Di Santi, Maiuri (57’ Perretta), D’Aiuto (87’Merola G.), Campione (77’Pinto), De Marco, Del Duca. All.: Trama

SANTA MARIA ASSUNTA: Alfieri, Panariello, Alfano, Sorrentino P. (50’Vitiello), Coppola (65’Vaiano), Infante (67’Immobile), Sorrentino V., Porzio, Matrone (30’Malafronte), Gjoka (74’Sangiovanni). All.: Milito

ARBITRO: Messina di Castellammare di Stabia