Codacons denuncia la soppressione di alcune tratte ferroviarie sulla linea Salerno-Roma.

Codacons scende in campo al fianco dei pendolari Salerno-Roma. Così l’avvocato Matteo Marchetti, vicesegretario nazionale: “Dopo l’annuncio dei nuovi orari Trenitalia, che entreranno in vigore a partire da dicembre 2019, molti cittadini sono avviliti e affranti per la scoperta della sospensione di due treni Frecciarossa, fondamentali per tutti i pendolari campani. Si tratta delle corse delle 5:20, da Salerno verso Roma e delle 17:28, in partenza dalla Capitale. Sono proprio i pendolari a venir maggiormente penalizzati a causa di tale riduzione, che intacca gli “orari di punta” per tutti coloro i quali siano costretti a muoversi, ogni giorno, per raggiungere il proprio posto di lavoro. Non sono, dunque, mancate le polemiche e le richieste di aiuto e anche il Codacons Campania ha fatto sentire la sua voce. La situazione è gravissima, si tratta di un fatto che sarà portato all’attenzione della nostra sede nazionale e davanti al quale non rimarremo inerti. Stiamo già preparando una diffida nei confronti del Presidente di Trenitalia, per ottenere il ripristino delle corse sospese e valutiamo la possibilità anche di una denuncia alla Procura della Repubblica per interruzione di pubblico servizio, ai sensi dell’art. 340 c.p.