CNSAS – Riprese le attività addestrativi con Polizia di Stato, donna rifiuta il soccorso

Sono riprese questa mattina le attività addestrativi del Soccorso Alpino e Speleologico della Campania con velivoli della Polizia di Stato. I tecnici della Campania (CNSAS) sono stati impegnati insieme al 6 reparto volo di Napoli della Polizia di Stato.

Mantenere sempre l’elevato livello addestrativo e le capacità operative dei nostri tecnici e degli operatori della PS, ha portato alla stipula di un protocollo di intesa tra gli enti che si concretizza con addestramenti periodici nei differenti “punto caldi” della Campania. L’evento ha avuto luogo nel comprensorio dei Monte Comune, nel cuore del Parco Regionale dei Lattari, e l’attività che è stata concentrata su imbarchi e sbarchi con verricello in zone boscata e rocciose di cresta. Base delle operazioni è stata l’elisuperficie Skyapache di Vico Equense (NA).

Prudenza e raccomandazioni                                                 Durante le operazioni la centrale operativa del 118 ha segnalato la presenza di una donna accasciata lungo il sentiero degli Dèi. Grazie al velivolo della PS, 2 tecnici del CNSAS sono stati condotti sul posto, mentre le squadre di terra si dirigevano in zona. La donna, raggiunta dai soccorritori del CNSAS ha rifiutato il soccorso dichiarando di non essere stata lei a richiederlo.