Città di Nocera-Mariglianese, le interviste post gara

Al termine della gara tra Città di Nocera e Mariglianese sono giunti in sala stampa i due tecnici e i calciatori rossoneri Danilo Scibilia e Luigi Cuomo.

Mister Aldo Papa (Mariglianese): “Noi sapevamo che non era semplice fare risultato qui a Nocera. Quando ti vengono a mancare pedine importanti, ossatura della squadra, diventa difficile fare risultato. Sono comunque contento della prestazione della squadra e di quello che i ragazzi hanno fatto oggi. Rispetto all’andata ho visto un Città di Nocera più cinico e si vedeva che alle spalle c’è un lavoro settimanale”. Per quanto riguarda la vittoria del campionato: “Città di Nocera e Sant’Agnello hanno due organici importanti. Bisogna arrivare allo scontro diretto sempre con due punti di distacco per poi vincere la gara. Le partite vanno comunque giocate tutte fino alla fine e non bisogna regalare nulla”.

Mister Vincenzo Maiuri (Città di Nocera): “Oggi abbiamo fatto una partita di grandissima sostanza. La squadra mi è piaciuta, abbiamo lottato su ogni pallone. Una mentalità ed una motivazione eccezionali contro una squadra ben organizzata che ha dato fastidio a tutte le compagini. E’ stata una buona prestazione in termini di spirito di gruppo. Era una partita difficile, ci hanno un pò sorpreso col sistema di gioco che hanno adottato all’inizio, ma la squadra voleva vincere. Queste sono singole battaglie vinte in prospettiva della guerra finale”. Ogni calciatore da il 100%: “Sono tutti inclusi nella ricerca di quest’obiettivo che abbiamo tutti scolpito in testa. E’ un peso mandare i ragazzi in tribuna per l’impegno che ci mettono tutti i giorni. Anche i nuovi arrivati sono subito entrati in sintonia col gruppo e bisogna mantenere questo spirito più tempo possibile”. Per mercoledì: “Mi piacerebbe vedere tantissimi tifosi nostri ad Avellino, ci serve la loro mano”.

Danilo Scibilia: “Mi dispiace per la squalifica di mercoledì. Però sono sicuro che chi giocherà darà il massimo per questa gara. Ho detto nel riscaldamento che avrei segnato, sono stato di parola. Sono contento perché non faccio molti goal, ma qui sto riuscendo a farne più del solito. Giocare poco, ma lasciare il segno fa sempre piacere. Quando giochiamo in casa possiamo usufruire delle giocate che proviamo in settimana e facciamo ottime prestazioni. Le partite non sono mai facili perché chi gioca contro di noi vuole vincere a tutti i costi. Speriamo di non perdere punti nelle prossime gare e soprattutto speriamo di vincere mercoledì”.

Luigi Cuomo: “Oggi non era facile. Sapevamo che la Mariglianese fa dell’aggressività la sua forza. Abbiamo subito trovato il goal con Scibilia per poi raddoppiare con Ciotti, quindi nel secondo tempo abbiamo solo dovuto gestire il risultato”. Città di Nocera capolista per 24 ore: “Il Sant’Agnello è una squadra abiutuata a stare lassù e ha i giocatori adatti per vincere il campionato. Noi dobbiamo continure a crederci per noi stessi, per la società e per i tifosi che vengono a sostenerci. Ci metterei la firma per incontrarli con due punti di distacco. Ora dobbiamo solo guardare a noi. Siamo consapevoli della nostra forza. La nostra testa è già a mercoledì e dobbiamo vincere. La Sessana verrà agguerrita perché si gioca una finale soprattutto contro di noi. La città è in festa quindi avranno l’entusiasmo alle stelle, ma noi giocheremo per vincere. Sono felice delle mie prestazioni”.