Cisl ASL Salerno – chiede spiegazioni per il concorso – di 160 posti di CPS Infermiere

“Abbiamo scritto a tutti, dal Presidente del Consiglio al Presidente della Regione Campania, dai ministri ai sindaci, dalla Unità di Crisi regionale agli ispettorati affinché intervengano autorevolmente sulla questione della preselezione indetta per le giornate dal 2 al 5 novembre per il concorso per 160 posti di CPS Infermiere, poiché è assurdo che allorquando la nostra regione si attesta tra le prime per numero di contagi, annoverando centinaia di operatori sanitari ammalati, se in maniera scriteriata, si indice un concorso per 10.000 operatori, assembrandoli in 4 giorni in un teatro, che oltretutto dovrebbe essere chiuso per espressa raccomandazione da parte del governo. E’ follia allo stato puro. La questione è tanto pazzesca in quanto i candidati sono tutti operatori sanitari, molti dei quali in servizio con contratti a tempo determinato ma anche a tempo indeterminato, oltre che operanti in strutture sanitarie regionali ma anche da tutto il nostro paese con rischio di contagi elevati. Inoltre sarebbe altrettanto inopportuno poiché in un momento di grave ingravescenza dell’epidemia, migliaia di operatori sanitari, se ovviamente autorizzati, dovranno abbandonare il campo per circa una settimana, ovviamente se autorizzati dalle loro strutture. Solo alla Azienda Ospedaliero Universitaria di Salerno sono coinvolti oltre 150 infermieri, concentrati sulle 2 prime giornate, per cui sono gravemente a rischio i livelli essenziali di assistenza in una struttura sanitaria che certamente non sta brillando nel contrasto alla diffusione dell’epidemia, se allo stato risultano oltre 100 operatori infetti. Nessuno mostra buon senso – conclude ironicamente e con rammarico Antonacchio Pietro Segretario Generale della CISL FP d Salerno – e quindi saremo costretti a puntare più in alto. La prossima missiva la indirizzerò al Papa per far intercedere da piani alti colui che ha il potere di riportare buon senso sulla terra campana.”

©️Riproduzione Riservata MN24