Ci ha lasciati il giornalista Carmine Alboretti

Ci ha lasciati il giornalista Carmine Alboretti, Presidente del Collegio Probiviri del Sindacato Unitario Giornalisti della Campania.

Giornalista professionista, già avvocato e docente in corsi di formazione, dirigeva il giornale online “La voce sociale”, quotidiano nazionale di ispirazione cattolica. E’ stato vicedirettore del quotidiano “la Discussione” fondato da Alcide De Gasperi e responsabile dell’Ufficio stampa per l’Italia dell’Ambasciata del Sovrano Ordine Militare di Malta presso la Repubblica di Liberia. Ha seguito il Conclave 2013 come vaticanista del quotidiano online “Il Punto”. Per il suo impegno nella promozione della Dottrina sociale della Chiesa è stato nominato Socio onorario del Parlamento della Legalità ed ha ricevuto i Premi “Giovanni Paolo II” e “Padre Pio da Pietrelcina.

È stato autore di numerosi saggi sulla storia del francescanesimo. Ha pubblicato “Il Cantico di Frate Vesuvio” e “La Buona Battaglia. Politica e bene comune ai tempi della Casta” e “Laudato si”. Collaborava con il Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace.

Ma era soprattutto una persona perbene. Con la sua grande esperienza svolgeva l’incarico di presidente del Collegio di garanzia del Sindacato dei giornalisti, era sempre pronto a dare consigli ai colleghi più giovani di lui, invitandoli sempre al rispetto della deontologia professionale

Tutto il mondo del giornalismo campano si stringe attorno al dolore della moglie e del figlio di 7 anni di Alboretti, professionista e uomo esemplare.