Cavese-Potenza 0-0, pari in bianco, Pavone confermato fino al 2023

Tra i pali c’è l’ultima defezione di giornata: febbre per Bisogno, al suo posto va D’Andrea. A comporre la difesa Matino, Marzupio e Marzorati mentre Spaltro e Ricchi agiscono come esterni di centrocampo. Davanti fantasia con Di Roberto e Sainz Maza ai lati di un Russotto finto centravanti. Terzo minuto, rande iniziativa personale di Russotto che arriva ai venti metri e calcia col sinistro. Ioime è battuto ma il legno dice ‘no’. Marzorati rischia tantissimo con un retropassaggio per D’Andrea sul quale si è inserito Golfo ma l’estremo difensore dei padroni di casa si salva in qualche modo. Occasione per il Potenza con la conclusione dal limite del difensore ospite Giosa ma è bravo D’Andrea a respingere. Poi Murano manca il tap-in ma è in offside. Secondo tempo,  seconda grande occasione per la Cavese allo stesso minuto del palo di Russotto nel primo tempo. Ma questa volta Sainz Maza se l’è clamorosamente mangiato a porta vuota, colpendo il palo dopo aver saltato il portiere. Grandissima parata di D’Andrea su un colpo di testa diretto all’incrocio dei pali da parte di Murano. Lo stesso D’Andrea, qualche minuto dopo, sbaglia tutto in fase di uscita e regala il pallone a Golfo ma il cross del numero 13 viene deviato in corner. Fuori Sainz Maza, dentro Germinale.Occasione ancora per Murano, che impatta con il piattone in area di rigore sul cross di Golfo ma manda alto. Fuori Ricchi, dentro De Luca. A tre minuti, ancora applausi per D’Andrea, parata strepitosa del portiere della Cavese che neutralizza un rigore in movimento calciato da Ricci. Incredibile occasione sprecata dal Potenza con il centrocampista D’Angelo che si inserisce con i tempi giusti e da posizione centrale calcia incredibilmente a lato. Allo scadere, fuori Di Roberto, dentro Romano. Esordio per il difensore classe 2001. Intanto, attraverso una nota ufficiale, la Cavese rende noto di aver trovato l’accordo con Giuseppe Pavone fino al 2023. Continua quindi congiuntamente il lavoro tra le parti, iniziato due stagioni fa con l’ex capitano biancoblu che oggi ricopre il ruolo di DG Area Tecnica del club.