Cavese, Modica spiega la sconfitta: “Un quarto d’ora di regali”

Giacomo Modica e i quindici minuti di black out, ecco l’esame della sconfitta con la Casertana: “Avevamo iniziato bene, poi i due regali fatti alla Casertana c’hanno tagliato le gambe, l’espulsione di Favasuli ha fatto il resto. Loro hanno interpretato tutto con grande esperienza, anche i momenti complicati. C’è stata grande tensione, a Favasuli sono saltati i nervi probabilmente per il rigore non dato. Con lui in campo, forse sarebbe andata diversamente. Ma non va di colpevolizzare Ciccio. L’arbitro? Non voglio giustificare così una sconfitta, anche se oggi ho visto una squadra generosa e attenta per una buona porzione di gara. C’è amarezza e delusione, una partita che non meritavamo di perdere. Le sostituzioni prima ? Forse sì, col senno di poi ma loro, anche se non a posto fisicamente, sono stati comunque bravi a palleggiare ed a cercare di gestire”.