Cava, intitolazione di una piazza a Carmela Matonti

Domenica alle ore 11.45 si svolgerà la cerimonia di intitolazione a Carmela Matonti, dello spazio della piazza in località Pianesi, dov’era nata il 6 ottobre del 1899, nell’odierna via Pellegrino.  Nel periodo della seconda guerra mondiale, dal 1943 al 1945, affiancò la cugina Mamma Lucia nella pietosa opera di ricerca e ricomposizione dei corpi dei soldati caduti sulle colline di Cava de’ Tirreni e del salernitano per riconsegnarli alle famiglie.

Carmela Matonti, coniugata con Giacomo Passaro e madre di sei figli, a differenza della più nota Mamma Lucia, doveva dividere il proprio tempo con le necessità della famiglia, ma costante fu l’impegno, tanto che la sua casa era diventata un luogo dove ricomporre le ossa, custodirle nei cassettini per poi riconsegnarli alle autorità militari. Come Mamma Lucia, anche Carmela Matonti ebbe numerosi riconoscimenti dal Vaticano, dal Governo tedesco, dalla Città di Cava de’ Tirreni che le tributò tutti gli onori quando il suo feretro, proveniente da Asti, dove era emigrata dopo la morte del marito, ritornò nella terra natia.
L’unica figlia di Carmela Matonti, Angela Passaro, oggi ottantasettenne, ha in tutti questi anni mantenuto viva la memoria della madre e con delibera di Giunta comunale del 30 maggio 2018, l’Amministrazione Servalli ha tributato il giusto riconoscimento a conclusione dell’iter promosso dalla Commissione Toponomastica.

Lo scoprimento della targa avverrà alla presenza del Sindaco Vincenzo Servalli e della signora Angela Passaro, nella piazzetta, al termine della Santa Messa alla chiesa di San Gabriele, officiata da don Lorenzo Benincasa.