“Dale Cava” – Continua il progetto iniziato durante il lockdown – a favore dei musicisti emergenti

Un’iniziativa partita durante il lockdown ha messo in rete artisti e musicisti del panorama di Cava de’ Tirreni con l’intento di valorizzare i talenti locali. Il gruppo, formato da 9 giovani artisti guidati da Fabrizio Fiorillo, ha prodotto e arrangiato due tracce musicali: una traccia drill punk “Dale Cava #CurvaA” e la rivisitazione del coro “Dale Cavese” in “Dale Cava #CurvaB”.

La prima traccia è stata pubblicata su Youtube il 16 ottobre e la seconda sarà disponibile a partire dal 30 ottobre. Un gioco di squadra per dare la possibilità alla città di avvicinarsi al progetto e diffonderlo, invogliando i giovani a fare il tifo per un hobby che potrebbe trasformarsi in un’opportunità per il futuro. Pensando alla Cavese, la principale squadra di calcio locale, i protagonisti di questa sperimentazione hanno provato a racchiudere all’interno dei brani il sentimento di appartenenza che accomuna i cittadini cavesi. La realizzazione del progetto è stata possibile anche grazie al sostegno di alcuni esercizi commerciali della città (tra cui Inside e Ottica Di Maio).
A dicembre la base strumentale di “Dale Cava” sarà pubblicata su Spotify. Nello stesso periodo è previsto anche un give-away con Cavese Calcio 1919: i tifosi potranno fare proprio il coro della curva e condividerlo nelle Stories su Instagram, accompagnato da una foto, per vincere la maglietta della squadra del cuore. In un periodo di incertezza, come quello che stiamo vivendo, gli artisti vogliono ridare entusiasmo alla città. “Vogliamo dare un’identità agli artisti metelliani, sia a livello locale che a livello nazionale, mettendo in risalto il senso di appartenenza” – dice Fabrizio Fiorillo, direttore artistico.

©️ Riproduzione Riservata