Cava dei Tirreni: violenza sulle donne, altro caso scoperto in tempo

A quasi un anno dall’omicidio di Nunzia Maiorano (verrà ricordato il 23 gennaio, alle 17 a Palazzo di Città si parlerà della violenza sulle donne, alle 19 si darà inizio ad una fiaccolata, che partirà dal Comune), altro caso da segnalare in città. Un provvedimento restrittivo è stato notificato ad un trentottenne,accusato di lesioni aggravate e maltrattamenti reiterati alla consorte alla presenza dei figli minori. All’uomo è stato ordinato di fatto di omettere qualsiasi azione, anche telefonica, che possa provocare danni fisici e morali alla consorte (precedenti di schiaffi, calci e pugni). ei mesi di aprile, luglio, agosto e novembre 2018, come emerso dai referti medici dell’ospedale “Santa Maria Incoronata dell’Olmo”, la donna è rimasta vittima di traumi, fra cui anche la rottura del setto nasale.