Cava dei Tirreni – Prosciuga il conto della madre. 70enne rinviato a giudizio.

Banca Unicredit - foto di repertorio tratta dal web

Prosciuga un conto che aveva cointestato con la madre, incapace di provvedere a se stessa per disabilità fisiche, portandole via circa 26mila euro. A finire nei guai è un 70enne di Cava de’ Tirreni, che ora rischia il rinvio a giudizio, così come chiesto dalla procura di Nocera Inferiore.”

 

 

 

Come riporta il quotidiano “Il Mattino”, il 70enne avrebbe prosciugato il conto, che aveva cointestato con la madre presso una filiale cavese, trattenendo oltre 26mila euro. Il tutto si sarebbe svolto in un periodo compreso dal 14 agosto 2012 al 4 luglio 2013. Una cifra che sarebbe stata sottratta all’insaputa della madre ma anche degli altri familiari che hanno fatto scattare la denuncia.

 

Il 70enne, adesso, dovrà rispondere anche dell’aggravante di aver provocato al suo stesso genitore un danno patrimoniale di rilevante gravità.