Cava de’ Tirreni. Natale 2015: si parte il 27 novembre con le luminarie

natale-cavaLa città di Cava de’ Tirreni si avvia verso un Natale all’insegna” dell’eleganza, la sobrietà e la tradizione”. L’ amministrazione Servalli, nonostante i tempi ristretti, grazie al lavoro dei vari assessorati ed in particolare dell’assessorato ai Grandi Eventi di Enrico Polichetti, cui è stato demandato il coordinamento delle attività, ha predisposto l’accensione delle luminarie lungo i portici per il 27 novembre, in anticipo rispetto agli altri anni. “L’obiettivo degli amministratori – dichiara Servalli – è rendere la città la meta preferita per quanti desiderano passeggiare in tranquillità nell’unico centro storico porticato del sud Italia, in un’atmosfera pienamente natalizia, senza eccessi, avvolti da una ambientazione che rispecchia il senso vero del natale e della tradizione. Cava de’ Tirreni, quest’anno, vuole porsi all’attenzione dei visitatori come città a misura di famiglie, dei giovani, con un giusto mix tra iniziative culturali, spettacoli musicali e teatrali, percorsi lungo le storiche strade del commercio, i luoghi della storia e i mercatini natalizi”.

Intanto si parte con le luminarie. E’ stata aggiudicata, infatti, per un importo di 38.455,00 euro e con un ribasso dell’11,90 per cento, la prima gara, predisposta dagli assessorati Grandi Eventi e Urbanistica, alla quale sono stati invitati circa 40 ditte, tra cui tutti gli elettricisti cavesi, oltre ad alcune ditte di luminarie, che prevede l’acquisto da parte del Comune degli archi luminosi a led che saranno installati lungo il corso porticato, delle luci nei cestini pensili e il servizio biennale di installazione, manutenzione, smontaggio e deposito in appositi imballaggi. “Ciò consentirà non solo una economia di spesa ma anche la possibilità per i prossimi anni di partire in largo anticipo con le installazioni luminose” ha esclamato il primo cittadino.

Nei cestini pensili oltre alle luci, saranno posizionati dei ciclamini rossi. Nei prossimi giorni saranno aperte le buste relative anche alla seconda gara, cui sono state invitate 47 ditte, per la realizzazione delle luminarie artistiche sulle frazioni, nelle traverse del centro, agli accessi della città e lungo le principali arterie cittadine. “Insieme all’assessore Giovanna Minieri, in particolare – afferma l’assessore ai Grandi Eventi, Enrico Polichetti – ma con la collaborazione di tutti gli assessorati, stiamo lavorando per rendere questo natale veramente un grande momento per i cavesi e per quanti vorranno visitarci. Abbiamo la fortuna di vivere in una città che è unica nel suo genere, oserei dire presepiale, per il nostro bellissimo centro storico, i borghi frazionali. Dobbiamo, tutti insieme, caratterizzarla con uno stile elegante, sobrio, con ambientazioni tipicamente natalizie, che devono dare il senso e trasmettere i valori propri del natale, senza eccessi, per favorire non solo la bella passeggiata a quanti vorranno essere nostri ospiti ma anche il nostro commercio e le varie attività. Vogliamo essere la città del natale, la nostra unicità architettonica ci rende diversi e per questo vogliamo diventare un punto di riferimento in tutta la regione”.