Torna anche quest’anno il MAC festFestival della Musica, dell’Arte e della Cultura.

La rassegna multidisciplinare ideata dall’associazione Macass di Cava de’ Tirreni si ripropone di coinvolgere diverse generazioni per la realizzazione di eventi e attività volti a valorizzare il territorio, seguendo il tema scelto per la sua II edizione: “ Confrontare realtà, creare connessioni ”.

Venerdì 24 luglio è stato presentato il calendario delle attività che comporranno la prossima edizione del MAC fest 2020, organizzato e promosso dall’associazione Macass. Dopo la raccolta fondi #CavaYOUall, che ha permesso la realizzazione e la distribuzione di 400 visiere per operatori sanitari metelliani, con questo evento l’associazione ha avviato anche la sua campagna di tesseramento.

Durante il suo intervento di apertura, il presidente Francesco Oreste ha ribadito la volontà dell’associazione Macass di offrire alla città e alla provincia di Salerno un appuntamento culturale da inserire all’interno della programmazione estiva. Le misure anti-COVID incontrano il senso di responsabilità dei suoi giovani organizzatori, che si stanno impegnando a realizzare una costellazione di eventi distribuiti in termini di spazio e tempo per poter essere accessibili, nel rispetto del distanziamento sociale e della prevenzione per la salute di tutti e di ciascuno. Il coinvolgimento delle realtà presenti sul territorio è il fulcro della II edizione che avrà come tema “Confrontare Realtà, Creare Connessioni” – per questo motivo, si chiamano a raccolta giovani artisti, artigiani e PMI per costruire insieme un momento di scambio e di accrescimento collettivo.

Si parte il 9 agosto con un Aperitivo Culturale al Rodaviva, caratterizzato da un djset lounge, l’esposizione artistica “Crea la tua connessione” curata da Alessandro Fariello e una mostra fotografica.

A seguire:

  • Masterclass musicale “Trova il tuo suono” – il 20 agosto @ Centro per l’Artigianato Digitale – CAD. Seminario sulla costruzione e sperimentazione di suoni, dalla storia della chitarra elettrica fino ai suoni dell’epoca attuale.
  • Laboratorio emozionale – si parte il 21 agosto @ The Green Hub con un percorso tra la psicologia e il linguaggio teatrale per: migliorare il rapporto con emozioni e forme espressive; creare condivisione e aumentare la consapevolezza della propria risposta emotiva rispetto agli eventi. Incontri successivi il 24 – 26 – 31 agosto e il 2 – 7 – 9 – 14 – 16 settembre.
  • Laboratorio urbanistico “Confrontare città, Creare soluzioni” – dal 23 al 26 agosto @ Centro per l’Artigianato Digitale – CAD. Workshop di confronto tra esperienze cittadine virtuose per l’elaborazione di una progettualità a livello locale.
  • “La 48” video contest – Evento di presentazione del video contest il 23 agosto.

A partire dal giorno successivo e fino al 26 agosto, amatori, registi e videomaker si sfideranno nella realizzazione di un prodotto audiovisivo girato e montato in sole 48 ore; il vincitore avrà il piacere di presentare e proiettare la sua opera al Pigneto Film Festival, partner dell’iniziativa insieme al LABSAV dell’Università degli Studi di Salerno. Le iscrizioni sono aperte dal 3 al 18 agosto . Info e regolamento sono disponibili qui.

La premiazione del vincitore de “La 48h” si terrà il 29 agosto @ Forum dei Giovani.

  • Mostra “ Esposizioni. Riflessioni. – dal 30 agosto al 5 settembre, sarà possibile ammirare opere prodotte durante il lockdown.

Tutti gli eventi sono organizzati in collaborazione con il Centro per l’Artigianato Digitale,

The Green Hub, l’associazione Arcoscenico – La Bottega della Ribalta, Trees Music Studio e il Forum dei Giovani e godono del patrocinio del Comune di Cava de’ Tirreni.

Ogni giorno, un nuovo post e un aggiornamento sugli eventi del # MACfest2020 sulle

pagine ufficiali Facebook e Instagram.

© RIPRODUZIONE RISERVATA MN24