Cava de’ Tirreni, inizia la Festa di Monte Castello

Entrano nel vivo i festeggiamenti in onore del Santissimo Sacramento, 363ª edizione della “Festa di Monte Castello”. Uno degli eventi più antichi d’Italia che si tiene ininterrottamente dal 1656 per ringraziare il Signore della fine della pestilenza che decimò la popolazione.
Stamattina, alle ore 8, l’inizio della “giornata al monte” con la Santa Messa officiata da don Rosario Sessa, alla presenza del Sindaco Vincenzo Servalli, assessori e consiglieri comunali. Al termine, dalle varie postazioni dei casali di trombonieri, ma anche dei fedeli al Santissimo Sacramento, sono iniziati gli spari dei pistoni, gli antichi archibugi ad avancarica che si tramandano da padre in figlio. Questa sera, alle ore 20.30, il momento più importante della festa, la storica Processione Eucaristica che si svolse la prima volta nell’autunno del 1656. Dalla frazione Santissima Annunziata, l’Ostensorio portato dai parroci, seguito dai fedeli, viene portato sulla sommità del castello da dove viene impartita la solenne benedizione alla Città. Un atto immutato nei secoli di fede e tradizione.