Cava de’ Tirreni e Caserta: Musicisti dell’Associazione Napolinova aspettano da quasi un anno la retribuzione dei concerti di Capodanno

Due date ancora da pagare ai musicisti dell’Associazione Napolinova per i concerti di Capodanno del 30 dicembre 2018 alla Chiesa di Sant’Anna a Caserta e del 1 gennaio 2019 al comune di Cava de’ Tirreni. Dal 5 settembre 2019, dopo oltre 9 mesi di attesa, l’Associazione in repentino contatto con la ragioneria del Comune di Cava ha chiesto spiegazioni in merito alla questione, ma dei soldi ancora nessuna traccia perchè a quanto hanno riferito ” a differenza di altri comuni non hanno ricevuto i fondi della Regione”.
Ad oggi, 18 ottobre 2019 non si sa nulla se non che i responsabile hanno fatto firmare all’Associazione Napolinova altri documenti per sollecitare la situazione. IL problema sembra scaturire dalla Regione che ha chiesto ulteriori documenti per dare i fondi ti tutti gli eventi compresi questi due concerti. 15 sono attualmenti i musicisti ancora non pagati. Dove andrà a finire il ruolo della musica classica per eccellenza di origine italiana? E i suoi musicisti? La musica è un lavoro forse più difficile di tutti gli altri proprio perchè richiede impegno costante, totale dedizione e completa formazione, non solo a livello artistico ma anche a livello umano-interpretativo e sociale.