Catania-Avellino 3-1, gli irpini durano un tempo solo

A sorpresa, nel momento migliore del Catania, sono gli irpini a passare in vantaggio nella Il gol porta la firma di Zullo: al 40’ la squadra ospite ha battuto un calcio di punizione con Di Paolantonio, il primo tentativo del difensore è stato parato da Furlan ma sulla respinta il pallone è rimasto a disposizione dello stesso Zullo, che ha portato in vantaggio la squadra di Capuano. Nei minuti precedenti, il Catania aveva creato qualche pericolo alla porta dell’Avellino, prima con un tiro da fuori di Biagianti e poi, soprattutto, con uno stacco imperioso da parte di Mbende sul quale Tonti aveva dovuto deviare in angolo. Immediato però il pareggio etneo. Curiale ha sorpreso la difesa avversaria ed è riuscito a mettere la palla in porta. I rossazzurri hanno dominato la seconda parte della partita ma hanno dovuto aspettare che Esposito subisse fallo in area di rigore per rovesciare l’esito della partita. Gol di Sarno che dal dischetto ha battuto Tonti. All’Avellino sono saltati i nervi e tra le proteste sono fioccati i cartellini, tra cui il rosso sventolato a Parisi. In inferiorità numerica gli irpini  hanno rischiato di subire il terzo gol quando Sarno ha vanificato un contropiede praticamente a colpo sicuro e lo hanno effettivamente subito all’ultimo secondo, ancora per opera del numero 7 catanese (entrato all’inizio del secondo tempo).

CATANIA (4-2-3-1): Furlan; Calapai, Silvestri, Mbende, Pinto; Biagianti (70′ Vicente), Rizzo; Biondi (46′ Sarno), Curcio (56′ Mazzarani), Di Molfetta (70′ Esposito); Curiale (46′ Barisic). A disp.: Martinez, Pino, Marchese, Di Grazia, Frisenna, Manneh, Distefano. All. Lucarelli.

AVELLINO (3-5-1-1): Tonti; Illanes, Zullo, Bertolo (46′ Rossetti); Celjak (15′ Izzillo-71′ Morero), Laezza, De Marco (85′ Albadoro), Di Paolantonio, Parisi; Micovschi; Alfageme. A disp.: Pizzella, Russo, Acampora, Njie, Evangelista. All. Capuano.

ARBITRO: Paterna di Teramo (Basile-Di Giacinto).

MARCATORI: 40′ Zullo, 45′ Curiale, 83′ rig., 94′ Sarno

NOTE: Ammoniti: Curiale, Biagianti, Mazzarani, Silvestri, Esposito (C), Izzillo, Laezza, Alfageme (A). Espulsi: all’84’ Parisi (A) per proteste