Castellammare. Prova la rapina, ma viene picchiato e arrestato

Foto dal web

E’ entrato in un supermercato con il volto coperto e la pistola in pugno e l’ha puntata al volto della cassiera per farsi consegnare il denaro. Ma per un ladro di Castellammare di Stabia la rapina non è andata come aveva previsto e si è ritrovato in carcere. Da solo, senza un complice, un uomo di 42 anni ha parcheggiato il suo scooter ed è entrato nel negozio di alimentari, ma una distrazione gli è stata fatale, perché mentre cercava di allontanarsi uno dei dipendenti, con coraggio, in quanto il bandito era armato, l’ha fermato e bloccato. Un carabiniere, che si trovava nei pressi del supermercato, è poi intervenuto chiamando anche i colleghi, ma nel frattempo ha bloccato il malvivente che ha vissuto una giornata nera. Con la sua pistola carica, però, il rapinatore stabiese avrebbe potuto uccidere qualcuno, per questo è stato subito tradotto nel carcere di Poggioreale, avendo anche precedenti specifici per rapina.