Castellammare, interventi “Più Europa”: sbloccati dalla Regione 6.4 milioni

È stata sottoscritta questa mattina, presso la sala Giunta di Palazzo Santa Lucia, l’intesa tra il Presidente della Regione, Vincenzo De Luca, ed il sindaco di Castellammare di Stabia, Antonio Pannullo.

L’accordo, intervenuto nell’ambito del piano “Più Europa”, sblocca circa 6,4 milioni di euro, che saranno destinati al completamento di interventi programmati nella città delle Acque. La Regione Campania, attraverso la “reimputazione contabile”, consente il completamento di 7 interventi per un ammontare di € 6.390.964,14.

“Proseguiamo – ha dichiarato il Presidente De Luca – nel realizzare modelli di operatività e concretezza sulla base della piena collaborazione istituzionale con i Comuni della Campania. C’è grande soddisfazione per la firma di un atto che consente di completare opere di grande rilievo per Castellammare, dal waterfront alla biblioteca, agli edifici scolastici”.

“E’ un atto fondamentale – commenta il sindaco Antonio Pannullo – per poter proseguire nella realizzazione del cambiamento in corso a Castellammare, e per il quale ringraziamo della straordinaria attenzione il Presidente De Luca e gli uffici regionali”.

Di seguito i finanziamenti previsti:

1) Riqualificazione Borgo di Pozzano (122.653,53 euro);

2) Riqualificazione, rigenerazione e valorizzazione del waterfront – Tratto banchina Zi Catiello – Hotel Miramare: (3.117.824,74 euro);

3) Riqualificazione, rigenerazione e valorizzazione del waterfront – Tratto Hotel Miramare – Porto Turistico Marina di Stabia (1.070.886,32 euro);

4) Adeguamento statico e funzionale del palazzo ex Casa del Fascio da adibire a sede biblioteca comunale (836.938,57 euro);

5) Cittadella degli uffici comunali – Palazzo Ancelle (998.154,15 euro);

6) Completamento ed adeguamento Scuola ex Panzini (147.876,79 euro);

7) Lavori di manutenzione straordinaria scuole Stabiae – Seminario (96.630,04 euro).