Castellammare di Stabia – Il 13 giugno ripartono le corse in funivia, ingressi limitati

Ottime notizie per quanto riguarda la Funivia del Faito, dopo il “lockdown” dovute alle misure restrittive antiCovid-19, Sabato 13 giugno si riparte dalla stazione Eav di Castellammare.

Lo storico impianto che collega Castellammare di Stabia al Monte Faito a 1.100 metri d’altezza, inaugurata nel 1952, riprenderà di nuovo a funzionare.

La riapertura porterà con sé anche delle novità finalizzate ad un taglio di passeggeri, infatti nel rispetto delle norme antiCovid all’interno della cabina non potranno accedere più di 8 persone alla volta rispetto ai 35 prima dell’epidemia.

Un boccata d’ossigeno per il turismo e per l’economia del territorio, messo in ginocchio dall’emergenza Covid, l’unico rischio è che si possono creare lunghe file.

E’ sempre stata un attrazione, una metà definita oasi di pace, costernata vista da punto più alto delle bellezze in Campania.

Il tratto delle due stazioni è sospeso a 1.100 metri di altezza, soprattutto nelle giornate più nitide, è possibile ammirare panorami del Golfo di Napoli, da un’insolita e unica prospettiva, con il Vesuvio sullo sfondo posto ideale per immortalare con una stupenda foto cartolina.