Castellabate –“Festa del Pescato di Paranza” XI edizione

Profumo di mare: da una canzone di Little Tony alle esperienze sensoriali estive il passo è breve.

Questo e molto di più a Castellabate dal 14 al 16 giugno 2019 che ospiterà l’XI edizione della “Festa del Pescato di Paranza” presso il piazzale di Campo dei Rocchi, tra il lungomare Bracale e la spiaggia della frazione Lago.

Sono tante anche quest’anno le novità proposte dall’associazione Punta Tresino, organizzatrice dell’evento, con il supporto degli sponsor ufficiali, Friol e Antonio Amato, e con il patrocinio morale della Regione Campania, della Provincia di Salerno, dell’Ept di Salerno, del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, e del Comune di Castellabate.

Per il secondo anno consecutivo, ad accogliere gli ospiti, ci sarà la maxi padella lunga 26 metri e di 4 metri di diametro, pronta ad ospitare 3mila litri di olio per friggere il pescato di paranza (triglie, occhialoni, gamberi, totani), rigorosamente pescato dalla flotta peschereccia locale.

Ospite d’eccezione sarà la Pro Loco Camogli (Ge) , promotrice della più antica sagra del pesce in Italia e gemellata con l’associazione Punta Tresino, che preparerà in questa tre giorni specialità culinarie liguri (pasta con il pesto).

La delegazione ligure sarà guidata dal primo cittadino di Camogli, Francesco Olivari, dando ulteriormente seguito al “Patto di Amicizia”, siglato l’anno scorso proprio nel piccolo comune ligure con il paese di Benvenuti al Sud, amministrato dal sindaco Costabile Spinelli.

Venerdì 14 giugno (ore 19.00) con il rientro delle paranze e la benedizione del pesce, ci sarà il taglio del nastro a cura dei parroci, alla presenza di Autorità civili e militari, e cui seguirà uno show cooking con la partecipazione di Rosaria Sica, conduttrice televisiva.

Giuseppina Rita De Stefano