Castel San Giorgio-Sant’Agnello 1-1, nuova frenata dei rossoblù

Finisce 1-1, rossoblù di casa frenati nella corsa verso la prima piazza. Al 3′ Terminiello chiama al paratone Faggiano, si capisce subito che il Sant’Agnello di Serrapica non starà a guardare, anzi… Al 12′ termina alto il destro di Liguori. Decisivo però Faggiano in due o tre circostanze, ritrovatosi ad intervenire una volta in sequenza doppia di interventi e con singolo parata in un’altra, a testimonianza del forcing iniziale degli ospiti. La reazione arriva, palo di Malafronte, grande chance sprecata da Liguori. A inizio ripresa Malafronte ancora vicinissimo al gol,reattivo Russo nella circostanza. De Cesare corre ai ripari, con cambi che cercano di mutare l’inerzia del pomeriggio. Entra Barbarisi, subito pericoloso, con destro a giro, per poi andare al gol al 72′, chiudendo  in bello stile l’azione nata dal solito affondo decisivo di Liguori, che mette il numero 19 di casa in condizione di colpire da cecchino sul secondo palo, incrociando alla perfezione col destro. Gol meritato ma non decisivo. A sei minuti dalla fine, l’ex Ferrentino trova Strianese con perfetto inserimento sul primo palo, insomma è gol del pari abbastanza beffardo. Nel finale i sangiorgesi trovano la forza per crederci ancora ma la conclusione di Botta si avvicina alla traversa senza centrare il bersaglio.