Castel San Giorgio, anziana uccisa mentre attraversava la strada: giovane patteggia 2 anni

Patteggia 2 anni di pena sospesa C.A. , ragazzo originario di Nocera Inferiore di 29 anni che il 14 luglio scorso, investì strappando alla vita Anna Guarrera, anziana di 85 anni a Castel San Giorgio. Assistito dal legale di fiducia Guerino Morrone, il ragazzo si è visto accogliere il concordato pena dal giudice monocratico Di Filippo, presso il tribunale di Nocera Inferiore. La sentenza aggiunge però un particolare nuovo alla vicenda, rispetto a quanto fu contestato in sede d’indagine. L’imputato non era ubriaco. La sua condanna è giunta per omicidio colposo e non per quello stradale, come prospettato inizialmente. La vittima attraversava la strada quando fu colpita dalla parte anteriore destra dell’auto. L’anziana cadde al suolo ma l’intervento del 118 non portò ai risultati sperati. Al giovane, arrestato e sottoposto ai domiciliari, fu contestato il reato di omicidio stradale, con l’aggravante di aver assunto sostanze alcoliche a seguito di un primo accertamento nel sangue. Ma nuovi approfondimenti, sollecitati dalla difesa che ne aveva chiesto un nuovo controllo in virtù dell’assenza di tracce di alcol nelle urine, dimostrarono infatti ilcontrario.