Castel S.Giorgio, nuova Scuola Elementare alla frazione Trivio, posa della prima pietra

Domani mattina, alle 10, il primo cittadino di Castel San Giorgio, Paola Lanzara, presiederà la cerimonia di posa della prima pietra per la realizzazione del nuovo edificio scolastico destinato ad ospitare le scuole elementari della popolosa frazione ai confini con Nocera Inferiore.

La scuola fu chiusa proprio dalla Sindaca Lanzara per problemi di sicurezza e il nuovo edificio ha beneficiato di un contributo di circa 300 mila euro con i quali si potrà, dopo circa sessanta anni, realizzare un edificio scolastico al passo con i tempi rispondente alle nuove normative in materia non solo di sicurezza, ma anche di efficientamento energetico.

“Lo avevo promesso due anni e mezzo fa in campagna elettorale – ha spiegato la Sindaca Paola Lanzara – Da mamma mai avrei potuto accettare che i bambini del nostro paese andassero a scuola in edifici poso sicuri. Assumendomi responsabilità che i miei predecessori avevano cercato di evitare ho chiuso la scuola, abbiamo realizzato i progetti, abbiamo ottenuto i finanziamenti e finalmente oggi inaugureremo anche l’inizio dei lavori. Un risultato importante al quale abbiamo concorso noi come amministrazione ma anche le famiglie dei giovani allievi che in questo periodo hanno dovuto sopportare qualche sacrificio. L’obiettivo della sicurezza però era più importante di qualsiasi altro e oggi possiamo affermare di aver vinto la battaglia”.

L’edilizia scolastica a Castel San Giorgio tra adeguamenti tecnici, funzionali, ristrutturazioni e ricostruzioni, ha beneficiato complessivamente di circa cinque milioni di euro dopo decenni in cui aveva registrato solo interventi tampone che con il tempo avevano vanificato i loro effetti in merito alla sicurezza.