Caserta. Ciak si gira… Capua diventa la storia dei fratelli Eduardo, Titina e Peppino De Filippo

Dopo le riprese nel novembre dello scorso anno per la serie de Il commissario Ricciardi (in onda a gennaio 2021 su Rai Uno), l’antica città di Capua – in provincia di Caserta- , sarà nuovamente set cinematografico: al via le riprese del film I fratelli De Filippo, che racconterà la storia dei fratelli Eduardo, Titina e Peppino.

Il film ambientato intorno al 1920 – con una sceneggiatura scritta da Sergio Rubini, Carla Cavalluzzi e Angelo Pasquini, una produzione a cura di Pepito Produzioni con Rai Cinema in collaborazione con Nuovo Teatro – è stato girato tra Napoli, Marcianise e Santa Maria Capua Vetere.

-Corso Gran Piorato di Malta nei pressi del civico 3, che sarà la cornice all’esterno della casa di Luisa la madre dei De Filippo;
-Corso Appio – l’ingresso del Complesso dell’Annunziata e dell’ufficio Anagrafe – saranno il retro del Teatro Kursaal (Teatro che ha visto i natali della Compagnia I DE FILIPPO);
-Via Pier delle Vigne nei pressi dell’ingresso della Caserma Mezzacapo;
Questi sono solo alcuni dei “luoghi” della cittadina capuana a divenire ambienti di ripresa.

La trama de “I fratelli De Filippo”
Il film parte all’inizio del Novecento, dalla vita dei fratelli insieme alla madre Luisa De Filippo, sino all’esordio dei 3 nel mondo del teatro. Un’infanzia difficile segnata dalla “lontananza” con il padre naturale Eduardo Scarpetta. Il grande drammaturgo napoletano non li ha mai riconosciuti, ma ha trasmesso loro la sua passione per il teatro e li ha introdotti nell’ambiente ancora giovanissimi. I fratelli, grazie all’arte, riscatteranno la loro esistenza fondando tra mille difficoltà un trio che farà storia.

A interpretare i tre volti dei De Filippo, sono attori poco conosciuti al cinema, Mario Autore, Domenico Pinelli e Anna Ferraioli Ravel nel cast troveremo Biagio Izzo e Giancarlo Giannini.

Antonietta Della Femina