Caos trasporti: si dimette l’amministratore di Anm

Ciro Maglione alla fine ha gettato la spugna. L’amministratore di Anm ha firmato la lettera di dimissioni all’esito di una serie di aspri contrasti e dell’incalzante pressing del sindaco de Magistris. Con le dimissioni dell’ex primo cittadino di Cercola si interrompe bruscamente dunque un lavoro – durato 10 mesi – teso a salvare la società, anche attraverso un piano di riorganizzazione aziendale ed un progetto di lotta all’evasione tariffaria appena siglato con i sindacati.
Si apre la crisi più lunga per la società di trasporti cittadina, gravata da 160 milioni di debiti e in pre-concordato fallimentare da appena 3 mesi.