Campi Flegrei e Vesuvio: piani di evacuazione contro il rischio di eruzione

I piani di evacuazione contro il rischio di eruzione del Vesuvio e dei Campi Flegrei vanno trasformati in progetti di allontanamento volontario e incentivato degli abitanti: un trasferimento preventivo e progressivo verso i paesi interni della Campania, svuotati dal crollo demografico e comunque collegati alla città da nuove infrastrutture, come la ferrovia ad alta velocità Napoli-Bari. È la proposta di un gruppo di scienziati, tra i quali l’ex direttore dell’Osservatorio Vesuviano, Giuseppe De Natale, pubblicata sul prossimo numero de L’Espresso in edicola da domenica 27 ottobre e già online su Espresso+.