Il Questore della Camera dei Deputati e parlamentare campano, Edmondo Cirielli, interviene in merito al tuttora mancante via libera del governatore Vincenzo De Luca alle partite amatoriali in Campania, soprattutto, a seguito dello sblocco annunciato in Lombardia. 

«De Luca continua inspiegabilmente a vietare le partite amatoriali. Una sfida a calcetto è più pericolosa dei tanti assembramenti a cui stiamo assistendo – dichiara il leader salernitano di Fratelli d’Italia – Dal prossimo 10 luglio persino in Lombardia si darà il via libera agli sport di contatto, anche al calcetto e basket. In altre regioni come Sicilia, Puglia, Liguria, Veneto e Abruzzo sono già partiti (ma senza contrasti)».

«In Campania è ancora inspiegabilmente tutto fermo. sostiene il deputato Cirielli Condivido, dunque, le preoccupazioni del dirigente di FdI Nello Savoia rispetto alla situazione di grave disagio in cui si trovano da mesi centinaia di famiglie campane, rimaste senza lavoro e senza assistenza alcuna. Mi auguro che De Luca, alla luce soprattutto dei bassi contagi, si svegli e prenda esempio dagli altri governatori per consentire, nel rispetto delle normative vigenti anti-Coronavirus, la ripresa delle partite amatoriali anche in Campania. Sarebbe opportuno, infine, che anche il Ministero della Salute esprimesse, nel merito, una posizione chiara e definitiva in tempi rapidi» conclude Cirielli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA MN24