Calcio Serie A. Juve-Napoli, il verdetto del Coni, la partita va rigiocata

Juve-Napoli va rigiocata e il club azzurro recupera il punto di penalizzazione deciso dalle sentenze di primo e secondo grado.

La decisione del Collegio di Garanzia del Coni di annullare, senza rinvio, le sentenze che infliggevano lo 0-3 a tavolino e un punto di penalizzazione al Napoli per non essersi presentato a Torino lo scorso 4 ottobre, lascia “indifferente” la Juventus.

L’accoglimento del ricorso ripristina giustizia e correttezza”. Lo scrive il governatore della Campania Vincenzo De Luca sulla sua pagina, “Il Collegio di Garanzia del Coni ha accolto il ricorso del Napoli contro le decisioni prese nelle scorse settimane a danno della società e della squadra. L’accoglimento del ricorso ripristina giustizia e correttezza. Si riconoscono come valide e irrinunciabili le ragioni di tutela della salute espresse dalle decisioni delle Asl di Napoli, e soprattutto si ripristinano i valori della lealtà sportiva, clamorosamente violati dalle precedenti sentenze. Non si può non esprimere una piena e grande soddisfazione e l’apprezzamento per la decisione del Coni.”.