Calabria – esce il libro “La vita felice” di Pietro Versace

LA VITA FELICE” di Pietro Versace
Bertoni Editore narra l’esperienza e il ritorno alle origini di un euroburocrate calabrese, scampato agli attentati di Bruxelles, nel suo viaggio della memoria.

Opera prima del calabrese Pietro Versace il romanzo “on the road” rimanda a un topos ben noto della nostra letteratura: quello del giovane intellettuale di provincia del Sud che un po’ per scelta e un po’ per necessità, decide di spostarsi per lavoro in una grande metropoli: Bruxelles .

Nella capitale belga, la vita divisa tra lavoro, flânerie e amori fugaci è rotta da un evento tragico: gli attentati jihadisti del 22 marzo 2016, che a Bruxelles faranno ben 32 morti.

Inizia così il viaggio della memoria, e il processo di recupero dell’identità del protagonista conseguente al trauma attraverso affascinanti descrizioni di luoghi dal valore mistico, visioni d’arte, incontri che segnano, passioni che tormentano.

Il protagonista vive infatti, fra passato e presente, sempre tra due mondi: quello del paese natio e quello delle città dove lavora (Bruxelles, Roma) o dove si reca in viaggio (Gerusalemme, Mosca), e non capisce mai dove abbia trovato o dove troverebbe una “vita felice”.

Lo stile è leggero, picaresco, autoironico.

Il linguaggio semplice, moderno e scorrevole, trascina alla lettura tanto nei racconti cosmo-paesani, quanto nei passi in cui l’introspezione si fa più acuta, complessa, emozionale.

L’autore e protagonista del romanzo è Pietro Versace, classe 1981, è un professionista del settore energetico. Cresciuto in Calabria, studia a Roma, passando poi molti anni all’estero come consulente di settore.

©️ Riproduzione Riservata MN24