Buoni spesa per famiglie in difficoltà: nuovi fondi per l’Agro, stanziati oltre 2 milioni di euro

“In arrivo dal Governo i buoni spesa per le famiglie in difficoltà: approvato il Decreto Ristori Ter, un aiuto concreto per chi sta vivendo momenti difficili a causa della diffusione del contagio da Covid 19”: così la Deputata Virginia Villani del MoVimento 5 Stelle annuncia l’arrivo di importanti ristori per le famiglie italiane attraverso i Comuni. “Con il Decreto Ristori Ter abbiamo previsto un fondo di 400 milioni di euro da destinare ai Comuni, per sostenere le famiglie in difficoltà attraverso l’erogazione di buoni spesa e generi di prima necessità.

Si tratta dello stesso servizio che avevamo previsto durante la prima fase della pandemia. I Comuni riceveranno i buoni spesa usufruibili per l’acquisto di generi alimentari o di prodotti di prima necessità presso gli esercizi commerciali disponibili nell’elenco pubblicato sui siti istituzionali degli stessi Enti locali.

Stanziati per l’Agro Sarnese Nocerino e i Comuni dell’Irno: 2 milioni e 748.196,68 euro. Saranno destinati circa;

  • 429mila euro Scafati,
  • 271 mila euro  Angri,
  • 68mila euro  S. Egidio del Monte Albino,
  • 28mila euro Corbara,
  • 297mila euro Pagani,
  • 235mila euro Sarno,
  • 266 mila euro Nocera Inferiore,
  • 192mila euro Nocera Superiore,
  • 65mila euro San Marzano sul Sarno
  • 57mila euro  Roccapiemonte,
  • 57mila euro Bracigliano 
  • 98mila euro Castel San Giorgio  
  • 70mila euro Siano,
  • 91mila euro San Valentino Torio,
  • 172mila euro Mercato San Severino,
  • 439mila euro Cava de’ Tirreni.

Ristori importanti per far fronte alla crisi economica e sociale causata dal Covid19. Ancora una volta il Governo si dimostra vicino alle esigenze degli italiani: nessuno dovrà rimanere indietro!” conclude Villani.