Boscoreale today. Crisi maggioranza, solo una brezza estiva

Boscoreale Today. I fatti di sabato 30 maggio

Il giallo della maggioranza

Un sabato tranquillo sul fronte politico. La tempesta preannunciata dal consigliere Crescenzo Federico in consiglio comunale si è trasformato in una lieve brezza di luglio in riva al mare. La crisi, insomma, non c’è. Resta il documento allegato alla dichiarazione di voto che lo stesso consigliere non ha voluto però rendere pubblico e al quale è possibile attendersi una risposta del sindaco. Tema caldo resta Ambiente Reale, ma restano anche i cittadini e i negozianti che in spregio a tutte le regole continuano a conferire i rifiuti nel giorno sbagliato della settimana. Sull’orario, però, la colpa va attribuita all’azienda ora amministrata da Nunzio Ariano che lascia la città sporca per gran parte della mattinata. Insomma, al di là della partita da giocare su cifre, incarichi e denunce, resta aperta quella sul fronte della qualità del servizio.

La solidarietà di una coppia di imprenditori 

Visiere protettive regalate ai medici e ai loro assistenti per il territorio di Boscoreale. “Pialauri Capri”, azienda di alta moda sartoriale maschile con sede legale sull’Isola Azzurra,  ma con i laboratori a Boscoreale in via Marra, ha donato 50 visiere protettive. Tramite il Comune saranno distribuite ai medici di base del territorio e ai loro collaboratori. Pia Lauri   e  il marito  Giuseppe Brancaccio, già presidente  dell’Associazione imprenditori di Boscoreale e titolare dell’azienda Cartoplast, stamane sono stati ricevuti in sala giunta dal sindaco Antonio Diplomatico. Presenti anche alcuni medici di base e una rappresentante dei collaboratori di studio. “Abbiamo sentito il desiderio di poter essere utili e realizzare qualcosa che possa proteggere chi è in prima linea a combattere contro il Covid-19. Questo tipo di visiera è stata studiata per renderla movibile, particolarmente utile per i medici quando visitano i pazienti. Un prodotto che non dà il senso di oppressione, realizzato in poliestere antiriflesso che non dà disturbi agli occhi”, ha spiegato l’imprenditrice del brand che punta all’espansione. “Ringrazio il sindaco – continua Pia Lauri – che ha accolto con piacere la nostra iniziativa, che intendiamo estendere a chi ne ha bisogno e tra questi penseremo anche ai vigili urbani. La visiera porta il marchio dell’azienda e la bandiera italiana, proprio per darle una particolare identità e un senso di fratellanza” . 

Soddisfatto il primo cittadino. “Ringrazio l’azienda ‘Pialauri Capri’ per questo gesto di solidarietà – commenta il sindaco Antonio Diplomatico – È un graditissimo dono destinato ai medici di base che, voglio rammentare, sono stati e sono in prima linea sprovvisti di tutto. Ricordo che i medici di base – aggiunge il sindaco – hanno pagato un alto tributo con ben 170 decessi in tutta Italia. È stata una strage”.

“Questi dispositivi di protezione – prosegue il sindaco – saranno molto utili non solo in questa fase, ma anche nel prossimo autunno quando ci sarà il periodo influenzale con la ricomparsa di quelli che sono i virus stagionali. Una protezione che darà sicurezza a noi e ai nostri familiari”. Un momento d’incontro importante, su un tema serio. Il sindaco Diplomatico, sempre in prima linea ei giorni del lockdown, ha anche concluso con una battuta ai giornalisti presenti: “Sotto le mascherine siamo sorridenti per questo dono, purtroppo dalle foto le persone non potranno vederlo. Ma vi assicuro che è così”.

Servizio di Luigi Capasso e Alina Cescofra