Benevento, il direttivo di Lega B parla di VAR e di altro

Un lungo Consiglio Direttivo di serie B si è tenuto questo pomeriggio a Benevento. Al termine dell’incontro svoltosi all’Una Hotel, il presidente Mauro Balata ha fatto il punto della situazione in merito a quanto discusso insieme ai presidenti delle compagini cadette.

Con Gravina abbiamo trattato diversi temi, è stato un confronto molto positivo, ci sono state date molte delucidazioni su un percorso di riforme che riguardano il campionato di serie B. Il consiglio direttivo è appena terminato, abbiamo parlato di temi come il bilancio e di altri legati ai progetti futuri“, ha dichiarato il numero uno della Lega.

Tra i temi più cari al presidente Balata c’è sicuramente quello legato all’utilizzo della tecnologia, una “novità” ammirata fino ad ora solo in fase di spareggi. “Il Var è stato già approvato dallo scorso consiglio direttivo e sarà il primo punto da affrontare nella prossima assemblea di Lega. Siamo già partiti con la sperimentazione dallo scorso agosto a Sportilia con l’Aia“, sono state le parole del presidente, “stiamo facendo delle verifiche anche dal punto di visita degli asset tecnologici e dell’investimento ma è un progetto che la B vuole fortemente. Il nostro è un campionato innovativo, aperto alla tecnologia. Vogliamo chiarezza, trasparenza e regole uniformi, sappiamo che il Var aiuta le decisioni arbitrali e trasmette maggiore serenità a società, appassionati e tifosi. Siamo stati i primi in Europa, se non al mondo, a utilizzarlo nei play off e play out“.