Basket Serie A2: Scafati si arrende a Treviglio

I primi due punti di giornata sono di Borra con un bel movimento spalle a canestro a cui si aggiunge la tripla di Roberts per il 5 a 0. Goodwin muove la retina subendo canestro, ma il libero aggiuntivo non va a referto. Avvio molto contratto per tutte e due le squadre con molti errori al tiro. Ammannato e Rossato firmano il primo sorpasso ospite sul 5 a 6, ma Roberts risponde dalla lunga per l’8 a 6 di metà primo quarto. Goodwin continua ad avere vita facile e infila la parità. Inizio di partita disastroso per Thomas (3 palle perse) e Treviglio ne approfitta per allungare sul 14 a 8 grazie alle giocate del trio Pecchia-Caroti-Palumbo. Timeout Scafati. Si iscrive al match anche Thomas dalla lunga poi lo stesso americano è costretto a sedersi in panchina con due penalità sulle spalle. Givova che si affida ancora al tiro pesante con Contento per il 18 a 14 risultato di fine prima frazione. D’Almedia buca la zona di coach Lardo con una schiacciata ben coadiuvato da Roberts che dalla lunga fa 23 a 15. Goodwin e Contento piazzano il controbreak ospite che costringe coach Vertemati a chiamare timeout sul punteggio di 23 a 20 al 12′. Continua il momento di carestia offensiva degli orobici, Scafati ne approfitta e impatta con Tavernari. Sono Caroti e Tiberti a togliere le castagne dal fuoco con 5 punti consecutivi, 28 a 25 dopo il 2 su 2 dalla lunetta di Ammannato. Gli arbitri continuano a fischiare qualsiasi contatto, Contento e Romeo accorciano dalla linea della carità sul 32 a 31.Treviglio fatica ad attaccare la zona di Lardo, Pecchia schiaccia il 35 a 31. Timeout Scafati. Salgono in cattedra Pecchia e Roberts, ma la Givova rimane a contatto con la tripla di Rossato per il 42 a 37 del secondo quarto. Due gli uomini in doppia cifra, da una parte Roberts a quota 15 mentre per la compagine campana sono 10 i punti di Contento. Ottimo avvio per gli orobici, dopo il canestro di Goodwin sono due realizzazioni pesanti di Roberts e Nikolic a lanciare Treviglio sul +9 (48-39) massimo vantaggio. Timeout Scafati. Thomas dalla media, ma Nikolic con 4 punti consecutivi regala il +11 (52-41). Break dei padroni di casa, NIkolic e Roberts da oltre l’arco non fanno sconti e la Remer vola sul +16 (61-45) con coach Lardo che ferma il gioco con un timeout. Continua il momento di blackout degli ospiti, Pecchia, Borra e Caroti allungano ancora di più la forbice tra le due squadre. Al 27esimo Treviglio conduce 69 a 45. Scafati prova una timida reazione riaccorciando sul 72 a 51 punteggio di fine terzo periodo. Scafati non vuole mollare nulla e apre l’ultima frazione con un tremendo parziale di 9 a 0 che riporta gli uomini di coach Lardo sul 72 a 60. Timeout Treviglio.Il rientro dal minuto di sospensione non è dei migliori, Tavernari realizza il -9 poi Nikolic risponde con la stessa moneta prima che Pecchia e Borra riallunghino sull’80 a 65. Treviglio prova il colpo del ko con Caroti e Roberts per l’86 a 68 del 36esimo. Nuovo mini parziale ospite, Thomas e Contento per il -10, Scafati ci crede. Rossato firma il -8. Treviglio però tiene botta e vince.

 

Remer Blu Basket Treviglio – Givova Scafati 89-82 (18-14, 24-23, 30-14, 17-31)

Remer Blu Basket Treviglio: Chris Roberts 24 (1/5, 7/9), Mitja Nikolic 18 (1/1, 3/7), Lorenzo Caroti 14 (2/3, 3/8), Andrea Pecchia 12 (5/8, 0/2), Jacopo Borra 11 (3/7, 0/0), Mattia Palumbo 3 (1/2, 0/1), Celis Taflaj 3 (0/1, 1/1), Ursulo D’almeida 2 (1/2, 0/0), Edoardo Tiberti 2 (1/2, 0/0), Matteo Belotti 0 (0/0, 0/0), Andrea Siciliano 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 17 / 23 – Rimbalzi: 43 8 + 35 (Jacopo Borra 18) – Assist: 18 (Andrea Pecchia 8)

Givova Scafati: Aaron Thomas 20 (6/14, 2/2), Marco Contento 18 (0/2, 4/7), Shaquille Goodwin 12 (6/11, 0/0), Jonathan Tavernari 12 (0/0, 4/7), Riccardo Rossato 10 (2/7, 1/3), Marco Ammannato 8 (2/4, 0/2), Gabriele Romeo 2 (0/4, 0/0), Marco Passera 0 (0/1, 0/2), Giorgio Sgobba 0 (0/0, 0/0), Filip Pavicevic 0 (0/0, 0/0), Brandon Solazzi 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 17 / 25 – Rimbalzi: 24 5 + 19 (Shaquille Goodwin 8) – Assist: 17 (Marco Passera 4)