Baronissi – Manutenzione per 10 edifici scolastici

Sono dieci gli edifici scolastici di Baronissi interessati da interventi di riqualificazione in vista del nuovo anno scolastico. Il sindaco Gianfranco Valiante, commissario straordinario per l’edilizia scolastica, ha approvato il piano dei lavori necessario per l’adeguamento e l’adattamento funzionale degli spazi e delle aule didattiche in conseguenza dell’emergenza sanitaria da Covid-19. Gli interventi, finanziati con 90mila euro dal MIUR, sono stati progettati sulla scorta delle necessità rappresentate dai dirigenti scolastici e nel rispetto delle linee guida del Piano scuola 2020-2021.

I lavori serviranno per adeguare gli spazi e le aule alle normative per il contenimento dell’emergenza sanitaria prodotta dal Covid-19, al fine di garantire il regolare svolgimento delle attività didattiche. Si lavorerà giorno e notte per garantire il completamento degli interventi. Gli edifici scolastici interessati sono la scuola dell’infanzia “F. Volpe” a Orignano; la “G. Rodari” a Baronissi, la “R. Santoro” di Caprecano; la scuola infanzia e primaria “G. Falcone” alla frazione Saragnano; la scuola infanzia e primaria “S.Francesco d’Assisi” nel quartiere Nuova Irno; la primaria “S.Maria delle Grazie” frazione Sava loc. Capasimo e la primaria di secondo grado “A. Villari” a Baronissi centro.

A questi lavori vanno aggiunti quelli già avviati per la messa in sicurezza e l’efficientamento energetico dei tre istituti scolastici di Baronissi Centro, Aiello e Antessano Infanzia.