Baronissi – Insulti e menzogne dirette all’Associazione , “CONTRARIAMENTE” la nota del presidente

“Ogni giorno, per l’intera Regione, i nostri volontari dopo le operazioni di carico e scarico dei pacchi per permettere di essere consegnati alle famiglie assistite dal centro e ad altre segnalate dai servizi sociali del nostro comune. Anche per la fase due abbiamo scelto di continuare la consegna a domicilio dei prodotti, per evitare anche il più piccolo assembramento “non possiamo essere trattati cosi’ “.  A parlare in una nota e il presidente dell’associazione, Dott.Tony Siniscalco, che oggi scrive:

In qualità di presidente dell’associazione, dopo le parole offensive e false proferite nel consiglio comunale di ieri dal consigliere Giuseppe Pasquile, è mio dovere fare chiarezza e sconfessare le menzogne che hanno infangato il nome delle associazioni ContrariaMente Baronissi e del Centro San Francesco,che rappresento, e di tutti i volontari che con amore e spirito di servizio si sono offerti ed impegnati per aiutare il prossimo in un momento di criticità della nostra cittadina.  Gli stessi che durante la fase 1 hanno rischiato il contagio e quindi la vita (perché di Covid -19 si muore), loro e le rispettive famiglie e meritano solo ringraziamenti e ammirazione non certo parole offensive e false, strumentali e vergognose da un personaggio che dovrebbe rappresentare i cittadini.

Per tale ragione ho deciso di fare luce sull’ accaduto e di smascherare una volta, e spero per sempre, chi dell’odio verso il prossimo, purtroppo, ne ha fatto uno stile di vita!!!

 I volontari del Centro di ascolto e carità San Francesco d’Assisi, insieme all’Associazione “ContrariaMente” Baronissi hanno provveduto al carico di generi alimentari presso il Banco Alimentare Campania Onlus.

Intanto domani ci sarà una conferenza che si terrà domani 23.5.2020  alle ore 10,00 presso Parco della Rinascita.

l presidente Dott. Antonio Siniscalco