Baratto ai tifosi: “Contro la Virtus voglio un Liguori caldo e trascinante”

Lungo faccia a faccia tra squadra e staff tecnico prima di scendere in campo per la seduta pomeridiana. “Sono parecchio arrabbiato – spiega il tecnico Baratto – per la dinamica della gara di domenica. Abbiamo letteralmente regalato al Manfredonia due gol e ci siamo lasciati innervosire dal direttore di gara. Non doveva assolutamente accadere. Era importante confrontarci a mente fredda su alcuni aspetti, anche per cominciare con il giusto atteggiamento la preparazione in vista della Virtus. Che Turris sarà? Motivata come non mai ed aggressiva sin da subito. I pugliesi meritano senza dubbio la promozione in Lega Pro, ma noi abbiamo una salvezza da conquistare. Abbiamo solo questo obiettivo nella testa. Mi auguro che domenica il Liguori ci dia la spinta decisiva. Lo voglio caldo e passionale proprio come contro il Bisceglie”.

Ed a proposito di tifosi, comincia a salire la temperatura in città nonostante si sia solo ad inizio settimana.

Assenti alla ripresa degli allenamenti, ma solo a scopo precauzionale, sia capitan Manzo che il giovane Romano. Impegnato nello stage di Imola con la Nazionale Under 18 Lnd, invece, il portiere Abagnale, squalificato per un turno dal giudice sportivo dopo il rosso diretto rimediato al Miramare (“per intervento falloso su un calciatore avversario lanciato a rete senza ostacolo“).