Autovelox Agropoli: avviata dalla Prefettura di Salerno un’attività istruttoria.

Autovelox Agropoli: avviata dalla Prefettura di Salerno un’attività istruttoria volta a verificare la sussistenza delle condizioni che diedero vita all’emanazione del decreto prefettizio n. 51721 del 06/08/2010 che riguarda l’intera tratta della Cilentana. “Tale istruttoria, che niente ha a che fare con una presunta autorizzazione dell’Anas – precisa il Comune di Agropoli – è finalizzata a verificare il tasso di incidentalità dell’intero tratto stradale nonché le caratteristiche di sicurezza della strada, che dovranno essere evidenziate dalla società Anas Spa. La società che gestisce la variante alla strada statale 18 dovrà valutare se sulla stessa si possa procedere in sicurezza alla contestazione immediata delle violazioni accertate sia per gli utenti della strada che per gli operatori di Polizia stradale. Si ribadisce che l’operato finora svolto dall’Ente è stato compiuto nel rispetto delle leggi che regolano la disciplina di settore”. Nelle more dell’istruttoria, continua l’attività di controllo di tutte le forze di Polizia, ivi comprese le Polizie municipali, in merito alle rilevazioni dei limiti di velocità. Pertanto invitiamo, intanto, ancora una volta gli automobilisti a rispettare i limiti di velocità che, lo ricordiamo, sono imposti dall’ANAS e non dal Comune di Agropoli. «Dispiace ancora una volta – afferma il sindaco Adamo Coppola – dover intervenire sulla vicenda autovelox per smentire notizie false che vengono diffuse via social da taluni soggetti e riprese, senza preventiva verifica, da alcuni siti web di informazione per poi rimbalzare anche sulla carta stampata. Una campagna diffamatoria che continua ormai da tempo e non fa altro che confondere e fornire notizie fuorvianti agli automobilisti. La sicurezza delle persone – conclude – deve essere sempre al primo posto. Raccomando a tutti prudenza alla guida».