Audace Cerignola-Savoia 2-0. Cacace rovina tutto a 15′ dalla fine

Per 75 minuti la differenza tra il Cerignola, che punta a vincere il campionato ed ha una corazzata per la serie D, e il Savoia non si è vista assolutamente. Anzi, i bianchi hanno risposto colpo su colpo ai pugliesi ma ad un quarto d’ora dalla fine l’episodio che ha dato la svolta al match: fallo di Cacace su Foggia e Loiodice trasforma il rigore che porta in vantaggio l’Audace. Il difensore centrale dei bianchi viene anche espulso nell’occasione e successivamente arriva anche il raddoppio, ad opera dello stesso Foggia. Il 2-0 finale per il Cerignola può ingannare solo chi non ha visto la partita, perché ancora una volta i tifosi del Savoia hanno assistito all’ottima prestazione dei bianchi guidati da Sasà Campilongo, bravi a tener testa a una delle squadre costruite per vincere il campionato. Eppure, nel primo tempo il Savoia riesce anche a rendersi pericoloso con Alvino in due occasioni, ma la dea bendata non è dalla parte degli oplontini che incassano la seconda sconfitta della gestione Campilongo. Risultato che non premia gli sforzi della formazione di Torre Annunziata, ora distante 3 punti dalla zona playoff per la vittoria della Fidelis Andria sul campo del Pomigliano. Domenica prossima, però, derby in trasferta contro il Nola per il Savoia e gara interna per la Fidelis proprio contro il Cerignola.