Arrestato capofamiglia violento, moglie nascosta da una parente

I carabinieri della stazione di Portici hanno arrestato in flagranza per maltrattamenti in famiglia un quarantaseienne già noto alle forze dell’ordine. Vittima sua moglie con cui è sposato da molti anni ed ha figli. Lui malmenava la consorte da moltissimi anni ma lei non aveva mai denunciato. solo ieri ha trovato il coraggio di farlo: è andata dai carabinieri della stazione di portici ed ha raccontato tutto quello che aveva passato dall’ultima volta fino al passato più lontano; ha spiegato anche che il marito ha problemi con la droga e con l’alcol quindi quando lei, che amministra le finanze di casa, gli negava i soldi, dava di matto e diventava violento. Dopo la lunga denuncia è uscita e si è nascosta a casa di una parente per sentirsi più sicura. ma il marito l’ha trovata. ha raggiunto quell’abitazione ed ha preso a bussare rumorosamente ed a minacciarla. lei, terrorizzata, ha subito chiamato il 112 così in pochi minuti sul posto sono intervenuti i carabinieri. I militari lo hanno bloccato nonostante avesse provato a fuggire e adesso è in carcere.