Angri. Veicoli ad alta velocità, pericoli nell’incrocio tra via Orta Longa, via Palmentelle e la Statale 18

1

Che sia un incrocio pericoloso lo si sa da tempo. E anche che manca il segnale dello Stop. Stiamo parlando dell’incrocio che separa Angri da Scafati e collega via Orta Longa con via Palmentelle. Un tratto di strada che, da sempre, è costantemente percorso da veicoli che sfrecciano a forte velocità in dispregio delle norme di comune prudenza.”Il problema è che molti tir oppure auto provenienti da via Orta Longa i cui conducenti non sono della zona spesso neppure si fermano all’incrocio continuando a proseguire diritto verso via Palmentelle – ha dichiarato un residente – Giorni fa stavo attraversando l’incrocio e un tir ha invaso l’incrocio correndo. Per fortuna non è successo niente. Lui mi ha risposto che non ha visto il segnale dello Stop”. E in effetti davvero manca il cartello stradale. Molti residenti sostengono di aver avvisato gli organi competenti già da mesi, ma al momento non sono stati presi ancora provvedimenti. “Qui è davvero pericoloso – dichiara un altro residente – Mezzi pesanti, furgoni, automobili sfrecciano oltre i limiti e stiamo parlando di un centro abitato con tante attività commerciali. Ci vorrebbero maggiori controlli dagli organi preposti. Non è la prima volta che i tir provenienti da via Nazionale imboccano via Orta Longa e chi sta in auto nell’incrocio si ritrova incastrato nelle mure delle abitazioni”. Una questione, quella della mancanza di sicurezza sulla strada, che era già stata sottoposta dal consigliere di minoranza del Comune di Angri, Eugenio Lato, sia alla passata amministrazione del Comune di Scafati sia all’attuale amministrazione del comune di Angri. Intanto i cittadini chiedono maggiori controlli da parte degli organi di polizia municipale e ai Comuni l’installazione di dissuasori di velocità o di altri sistemi che inducano gli automobilisti a rispettare le regole.