Angri – Rubate le attrezzature musicali del duo Marilina & Antonio Di Lauro

Amara scoperta per  due fratelli con la passione del canto, a cui nella scorsa notte ad Angri sono state rubate le attrezzature musicali dal loro garage.

NON CI FERMERETE MAI, con questa frase chiudono la loro piccola ma toccante lettera sul profilo del social, Marilina & Antonio Di Lauro dopo l’ennesimo furto.

Conosciutissimi non solo nell’agro nocerino, ma anche fuori territorio per avere la passione dedicata al canto.

La notizia del furto, “contro l’indifferenza di questa gentaglia” ha scosso l’intera comunità doriana, in molti hanno manifestato contro questa azione di sciacallaggio.

Non serve piangersi addosso o inventarsi scuse, per aiutare gli altri basta poco e Marilina e Antonio, vivono la loro vita, amano cantare solo ed esclusivamente per beneficenza (senza scopo di lucro), perché questa attività ha regalato emozioni indescrivibili e ricordi indelebili.

La loro medicina indispensabile per affrontare la giornata, il canto, per voi è un semplice furto ma questi oggetti è legata la vita di questi ragazzi, un furto drammatico e stupido, che va restituito quanto prima.

La cattiveria non può essere causa perché si tratta dell’ennesima ferita a questi ragazzi che complica ancora di piu’ la loro vita.

Basti pensare che la loro missione è sempre stata solo un piccolo aiuto per la ricerca sulle malattie genetiche e per le varie associazioni benefiche.

“Dopo il furto del nostro pulmino di quattro anni fa, siamo stati ancora derubati di un impianto audio e luci, (1 mixer Yamaha mgp16x – 4 casse di cui 2 RCF art 715a Mk4 e 2 RCF art 312amk4 – impianto luci con effetti). Diffidate quindi dall’acquistare questo impianto perché ci è stato rubato”.

Le vittime presenteranno denuncia alle autorità competenti.
Allora facciamo sì che questo brutto episodio possa cancellare questa azione nei confronti di questi fratelli, dando quello spiraglio se ancora esiste un po’ di cuore, umanità e quel poco d’ intelligenza.