Angri – Regione Campania, contributi canone di locazione in scadenza

Si avvisano tutti coloro ammessi alla graduatoria definitiva relativa al Bando per la
concessione dei contributi al canone di locazione di cui all’art. 11 della L.R. 431/1998 per
l’annualità 2019 della Regione Campania che per l’erogazione del contributo, devono
presentare al Comune di ANGRI documentazione così come prevista dall’ art. 5  del suddetto bando dei requisiti:
a) copia del documento di identità in corso di validità del richiedente;
b) copia del permesso di soggiorno/permesso CE per soggiornanti di lungo periodo (carta di soggiorno) in corso di validità (ai sensi del D,/gs. 286/1998 e ss.mm.ii) del richiedente;
c) dichiarazione resa dal richiedente, ai sensi de/ D.PR. 445/2000, del possesso, unitamente al proprio nucleo familiare, dei requisiti previsti dalla normativa regionale per l’accesso all’edilizia residenziale pubblica;
d) eventuale documentazione attestante i/ possesso dei requisiti preferenziali;
e) copia del contratto di locazione regolarmente registrato;
f) copia del pagamento dell’ultima registrazione valida del contratto di locazione, ove dovuto, oppure copia della raccomandata inviata dal proprietario che attesta l’adesione a/ nuovo regime di “cedolare secca”, nel caso non risulti dal contratto di locazione, oppure altra documentazione elaborata dall’Agenzia delle Entrate;
g) attestazione ISE in corso di validità (riferita alla dichiarazione redditi 2018);
h) attestazione ISEE in corso di validità (riferita alla dichiarazione redditi 2018);
i) la documentazione attestante il pagamento dei canoni di locazione, relativa all’anno 2019;
l) i soggetti con ISE zero devono presentare, certificazione a firma del responsabile del
competente ufficio comunale, che attesta che il soggetto richiedente usufruisce di assistenza da parte dei Servizi Sociali del Comune oppure autocertificazione circa la fonte di  sostentamento utilizzando il modulo allegato al presente bando (Modulo
Dichiarazione Sostentamento);
m) i soggetti percettori di reddito di cittadinanza devono dichiarare per quali
mensilità non hanno percepito il reddito di cittadinanza, compilando l’apposito
modello di autocertificazione; dichiarazione di partecipazione a/ bando di contributo fitto per l’emergenza da COVID-19;
n) fotocopia del Codice IBAN.

Il Comune, ai sensi e per gli effetti di cui all’art.71 e seguenti del DPR 445/2000,
procederà ad effettuare i dovuti controlli e nei casi di dichiarazioni mendaci
rilasciate al fine di ottenere indebitamente il beneficio del contributo, il dichiarante
e i componenti il suo nucleo familiare decadono dai benefici eventualmente
conseguiti sulla base della dichiarazione non veritiera, con obbligo di restituzione
della somma eventualmente percepita ed il dichiarante incorrerà nelle sanzioni
previste dal codice penale e dalle leggi specifiche in materia.
N.B.: Tutti i documenti e le fotocopie devono essere perfettamente leggibili, senza
correzioni pena l’esclusione dal contributo, e presentati all’Ufficio Protocollo del
Comune fino alle ore 12.30 del 23.06.2020.

Scarica il MODULO >>> QUI