Angri – Questione Movida, maggiori controlli e massima sicurezza

Ieri pomeriggio il sindaco di Angri Cosimo Ferraioli è stato ricevuto dal prefetto Francesco Russo in merito agli episodi, che si sono registrati sabato notte nel centro storico.
“Un incontro proficuo con sua Eccellenza il prefetto, Francesco Russo”, ha sottolineato Ferraioli, “che in seguito agli episodi violenti che si sono registrati nel nostro centro storico, ha riunito il comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza.
Nel corso della riunione, evidenziando il problema della sicurezza pubblica che investe il centro storico e le aree periferiche della nostra città, ho chiesto ed ottenuto dal prefetto maggiori controlli.
Sua Eccellenza, che ringrazio per la disponibilità, ha accolto positivamente questa proposta e oltre al potenziamento dei presidi notturni ha assicurato sanzioni severe tra le quali la misura del Daspo.
In qualità di Sindaco e autorità di pubblica sicurezza ho garantito il supporto e la sinergia di tutte le forze di polizia presenti sul nostro territorio.
Nei prossimi giorni saremo a lavoro per potenziare la sicurezza a partire dal miglioramento dell’illuminazione notturna. Stiamo lavorando notte e giorno per garantire la sicurezza dei nostri figli e dei nostri concittadini” ha concluso il sindaco Cosimo Ferraioli.
Le indagini, le denunce

I Carabinieri della Stazione di Angri, hanno denunciato in stato di libertà per il reato di rissa 7 giovani angresi, tra i 23 e 28 anni. L’ attività info-investigativa della locale stazione ha permesso di riscontrare la dinamica dei fatti avvenuti nella notte del 19.07.2020 nella via di Mezzo Nord del centro cittadino di Angri.

Uno dei denunciati, medicato presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale Umberto I di Nocera Inferiore, riportava lesioni, giudicate guaribili in gg. 10 s.c..

Il lavoro dei militari del Comando Provinciale Carabinieri di Salerno con le locali stazioni svolgeranno una vigilanza nei luoghi dove le persone si ritrovano e fanno aggregazione, intensificheranno nei fine settimana al fine di fornire risposte aderenti alle esigenze dei cittadini.