Angri – Parcheggi, la gestione passa ai privati

12

Il 16 novembre il servizio di sosta passerà dall’azienda del Comune di Angri, la “Angri Eco Servizi”, alla società che fa capo a“ A.T.I Giovanni Gallo & Co.GE.GA. s.r.l”, gruppo privati.

I cittadini potranno così usufruire del servizio fino al 1° dicembre della sosta gratuita nella città gestito sempre da Angri Park, che farà capo alla nuova società.

Con l’affidamento in concessione del servizio passato con il nuovo gruppo, partiranno nuovi piani tariffari oltre naturalmente alle tantissime novità.

Confermato il numero degli stalli a pagamento sul territorio comunale, individuate tre aree di sosta, Rossa, Blu e Gialla, a queste anche piccole variazioni di prezzo sia nelle nelle soste, ma anche per gli abbonamenti mensili che hanno avuto una lievitazione di 15/ 55 euro d’incremento, costi che avranno uno scopo verso l’azienda (nuove assunzioni, acquisto, attrezzature).

Già in settimana erano iniziati lunghe polemiche sull’aumento del numero di postazioni a pagamento sul territorio comunale, si andava a riverniciare le strisce bianche , diventate  blu, nessun incremento per i posti, qualcuno afferma che erano 600, mentre vecchie informazioni parlava di 781 e tali sono, ma che passeranno a circa 800, vedremo.

Inalterati i posti di sosta gialli per diversamente abili, aree scarico merce, e l’adeguata presenza di strisce bianche nelle vicinanze.
Ricavi sotto la nuova gestione del privato considerato che si ritroverà a gestire per i prossimi 18 anni tutte le aree di parcheggio in città.

Il nuovo regolamento ha previsto  che in caso di mancato pagamento o di scadenza del ticket la sanzione, ad opera degli ausiliari del traffico, sarà ridotta se il pagamento della multa viene effettuato nelle giro delle 24 ore.

Ma vediamo in dettaglio le tre zone tariffarie tutti i giorni escluso la Domenica, orari dalle 0830 /13.30 – 16.00/21.00.

Area Rossa
Corso Italia, Via Cervinia I° tratto (da piazza Annunziata ad incrocio con Corso Italia), Via Murelle I° tratto (da Corso Italia ad incrocio con via Fleming), Via Zurlo, Via Giudici, piazza San Giovanni, piazza Crocifisso, piazza Annunziata, tariffa di 1euro ora/minima
Area Blu
Via Nuove Cotoniere, Via Fleming, Via Colombo (parziale), Via De Pascale, Via Risi, Via Da Procida, Viale Kennedy, Via Astronauti, Via Marra, Via F. Saverio Caiazzo, Via Messina e piazza Sorrento, tariffa di 1euro ora/minima di 0,50centesimi

Area Gialla
Via Cervinia II° tratto (da Corso Italia ad incrocio con Via Adriana), Via Murelle II° tratto (da Via Fleming ad incrocio con via G.D’Anna), Via Matteotti- Corso Vittorio Emanuele (parziale) Piazza Don Enrico Smaldone, Via Raiola, tariffa di 0,80 ora/minima di 0,40centesimi

Abbonamento A – valido per le tre le zone 100 euro al mese al posto del precedente da 45 euro.
Abbonamento B – valido per le zone blu e gialle 50 euro al mese al posto del precedente da 35 euro.

Facciamo due conti sugli abbonamenti: se un negoziante parcheggia la sua auto per 10 ore senza abbonamento, si vedrà costretto a pagare all’incirca 10 € al giorno moltiplicato per 25 giorni lavorativi il costo è di 250€ con l’abbonamento risparmia 150€ mensili ed il parcheggio gli viene a costare 4€ al giorno.

Una domanda però sorge spontanea, ma le zone come l’area MCM e spazio adiacente campo sportivo tra vicolo Rodi / Via taverna del Passo di che colore resteranno ?