Angri – Non c’è pace nel Cimitero cittadino, ennesimo furto di rame nella notte

La videosorveglianza quando sarà attivata? Una risposta che non trova una soluzione.

Nel frattempo l’ennesimo atto di vandalismo messo a segno da ignoti che agiscono indisturbati nel luogo Santo si è consumato nella notte.

Un furto con tanto di asporto di rame ai danni dei nostri poveri defunti.

Al limite non c’è peggio, furti e disagi al cimitero di Angri, asportati vasi di rame da diverse lapidi. È avvilente constatare che persone, a dir poco senza coscienza e senza scrupoli, avrebbero ripulito alcune “lastre” dai corridoi del cimitero, passando da un lato all’altro.

Danni a discapito di familiari che si ritrovano a dover ricomprare suppellettili per la posa dei fiori davanti ai loro cari defunti.

Sdegno da parte di alcuni presenti all’interno del “Camposanto” per un gesto del genere scaturito dalla totale mancanza di rispetto verso un luogo sacro e di eterno riposo.

C’è solo una parola per descrivere l’accaduto registrato in questo inizio del nuovo anno,

“Vergogna“, le dichiarazioni della signora Maria!