ANGRI-NOCERA INFERIORE, MADRE S’INCATENA IN TRIBUNALE, CHIEDE LA PRIGIONE PER IL FIGLIO

Il presidente del tribunale Robustella è sceso dal proprio ufficio per calmare la donna,sul posto anche le forze dell’ordine che hanno tentato di tranquillizzarla. Una madre disperata ha dato vita alla protesta, urlando “Cosa aspettate che mio figlio mi ammazzi ?”, chiedendo l’arresto di un figlio tossicodipendente per salvarne un altro. La donna teme per la sua stessa vita ed ha chiesto ai giudici di fare presto.

FONTE RTA LIVE