Angri – “Montagne di parole”, un percorso trekking tra natura e cultura

5

“Montagne di parole” è un’iniziativa nata dall’unione tra l’Associazione “Il Chianiello” e l’Associazione “Diparipasso”.

Domenica 1° dicembre si riparte nuovamente per un’escursione all’insegna della contemplazione della natura e della lettura.

“Camminare e leggere sono due attività lente. L’una esclude l’altra, ma noi abbiamo deciso di provare a farle incontrare. I nostri ragazzi ormai preferiscono restare in casa attaccati al loro cellulare; questo progetto – del tutto nuovo – offre a tutti, ai più grandi ed in particolar modo ai più piccoli, la possibilità di conoscere i sentieri del nostro Chianiello, attraverso spettacoli naturali e storie di boscaioli, cacciatori e contrabbandieri, tutte figure che hanno posto le radici nel patrimonio culturale della nostra area montana. Io e Francesca Postiglione abbiamo unito le nostre forze ed abbiamo sviluppato questa idea. Lo scorso ottobre abbiamo lanciato l’idea e abbiamo avuto non pochi cenni d’adesione soprattutto da parte di genitori che vedono nella realizzazione di questo nostro progetto un’alternativa per educare i giovani della nostra terra” : così esordisce Raffaele, uno dei membri dell’ass. “Il Chianiello”.

La lettura di favole e racconti tra i sentieri, è una grande occasione in primis per insegnare alle nuove generazioni il rispetto per la montagna e la natura, ma offre loro la possibilità di instaurare e coltivare nuovi rapporti sociali, attraverso il dialogo e lo scambio di esperienze e di idee.

La Partenza dal cancello di via Monte Taccaro è prevista per le ore 10. Attraverso la scalinata del Sentiero della pace si arriverà al Rifugio, dal quale poi successivamente si partirà per intraprendere il sentiero 340.

Per conoscere le nostre montagne. Per ascoltare storie in mezzo ai boschi. Per vivere insieme un tempo lento.

Antonietta Della Femina